Appalti

Asti-Cuneo, l'ipotesi è finanziare il tratto mancante alzando il subentro della Satap

di A.A.

Toninelli: «Incontro fruttuoso con la società» (Gavio 65%, Anas 35), «soluzione senza proroga A4 e senza aumento dei pedaggi»

Niente proroga e niente aumenti di pedaggi, e invece costi caricati sui futuri gestori della A4 Milano-Torino, dopo il 2026. Il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli lavora a una soluzione nuova per completare l'autostrada Asti-Cuneo, i lotti mancanti nella zona di Alba (Cn) che valgono 350 milioni di euro. L'allora ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, nel 2017-2018, aveva ottenuto l'ok della società Autostrade Asti-Cuneo (Gruppo Gavio 65%, Anas 35%) e poi della commissione Ue ...