Appalti

Italia-Cina/2. I colossi cinesi corteggiano i porti di Trieste, Genova e Venezia

di Raoul de Forcade

Già presenti al 49% nel terminal container di Vado Ligure, interessati a collaborazioni a Genova e il terminal a Trieste

Genova e Trieste sono i porti italiani in prima linea per entrare a pieno titolo, anche con accordi di partnership, nei progetti italo-cinesi per la Belt & road initiative (Bri). La nuova Via della seta si sta sviluppando sia sulla direttrice terrestre, con la ferrovia, sia su quella marittima. E se il Mediterraneo appare al centro degli interessi cinesi che si stanno estendendo in vari scali dell’area, a partire dal Pireo, controllato da Cosco (China ocean shipping company), Genova e Trieste stanno...