Appalti

Ponte Genova, prima interdittiva antimafia nel cantiere della demolizione

di Raoul de Forcade

L'impresa còlpita dal provvedimento risulterebbe peraltro tra quelle iscritte nelle white list della prefettura

Un’interdittiva antimafia ha fermato una delle aziende impegnate nei lavori di demolizione del viadotto Morandi di Genova. È il primo provvedimento di questo tipo a colpire una delle ditta dei subappalti che, tra l’altro, a quanto risulta, era nella white list della prefettura. Il provvedimento d’interdizione, disposto dal prefetto Fiamma Spena, è stato notificato dalla Direzione investigativa antimafia alla Tecnodem srl con sede a Napoli. L’azienda nel febbraio scorso era stata inserita tra le subappaltatrici...