Appalti

Legittimo il potere statale di ridurre o azzerare le tariffe incentivanti già assegnate

di Matteo Piacentini

Il Consiglio di Stato, sentenza n. 222/2020, ha ribadito il consolidato orientamento di matrice europea che legittima il potere amministrativo statale in grado di modificare o, addirittura, azzerare le tariffe incentivanti già regolarmente disposte ed attuate.

Il fatto
La questione su cui verte la pronuncia prende le mosse da un comunicato del Gse che aveva reso noto che il costo annuo ...