Imprese

Federcostruzioni: patto con l'Antitrust sulla concorrenza e tutela del «made in Italy»

di Mauro Salerno

Squinzi: cauto ottimismo sulla ripresa, la priorità è il rilancio degli investimenti, a partire dai 20 miliardi annunciati dal governo per le infrastruture

Un patto con l'Antitrust per monitorare il rispetto delle regole della concorrenza e la promozione del «made in Italy» dell'edilizia. Sono i due progetti promossi dall'universo di imprese che si muove intorno ai cantieri, rappresentato da Federcostruzioni. Una galassia di imprese che include i big dell'industria, assieme a costruttori, società di ingegneria e distributori di materiali con un valore della produzione stimato in 400 miliardi di euro, che ha pagato un conto salato alla crisi con la perdita...