Appalti

Venezia, la sabbia frena le dighe anti-acqua alta: rischio aumento dei costi per il Mose

di J.G.

Il test ha confermato (fra le polemiche di chi si oppone al progetto) la necessità di soluzioni contro l’accumulo di depositi sottomarini

L’accumulo di sabbia non era occasionale ma è un problema strutturale da risolvere con un aumento dei costi: a questo è giunto fra polemiche e contestazioni il nuovo test condotto dal Consorzio Venezia Nuova sulle paratoie del Mose, la diga mobile che difenderà Venezia dall’acqua alta e dal sollevamento del mare prodotto dai cambiamenti climatici.

Il Mose, dopo le inchieste che due anni fa hanno azzerato e portato a processo il vertice del consorzio, è in fase di completamento sotto la guida di tre...