Urbanistica

Gelata sull'immobiliare di Roma, compravendite in caduta: -50%

di Paola Dezza

I volumi non residenziali scendono a 900 milioni contro 3,9 miliardi di Milano. Gli investitori temono la mancanza di regole chiare e una burocrazia eccessiva

Roma, capitale senza capitali. Il Covid ha accentuato una situazione critica preesistente e gli investitori oggi frenano sulla capitale. Nei numeri questa disaffezione c'è tutta: i volumi degli investimenti non residenziali del 2020 sono stati pari a circa 900 milioni di euro (a Milano 3,9 miliardi). A Roma, secondo Bnp Paribas real estate, si conferma quindi il sottodimensionamento del mercato dei capitali. Quei 900 milioni segnano un calo del 50% rispetto al 2019 e del 40% sulla media annuale degli...