Urbanistica

Tar Marche: difficile per i comuni impugnare la Scia scaduti i 30 giorni del silenzio-assenso

di Donato Palombella

Trascorsi i fatidici trenta giorni, i poteri sanzionatori sono soggetti ad una serie di limiti e, salvo i casi previsti dalla legge, chi ha edificato in base ad una Scia, può dormire sonni tranquilli

Le recenti modifiche apportate alla disciplina della Scia «blindano» la posizione del proprietario sottoponendo l'impugnativa del provvedimento da parte dei controinteressati ad alcuni limiti.

Un cittadino impugna dinanzi al Tar il silenzio-inadempimento prestato dal Comune in ordine all'istanza volta ad ottenere l'accertamento di abusi edilizi e la loro repressione, relativamente a un immobile realizzato in base ad una Scia. Il Tar delle Marche, con la sentenza del 7 ottobre 2016 n. 546, ritiene ...