Amministratori

Paga i danni il Comune che consente lo scarico in un canale con grave danno ambientale

di Federico Gavioli

La mancanza di controllo per impedire l'immissione di acque nere nel canale determina la responsabilità dell'ente

Il Comune che ha autorizzato alcuni insediamenti abitativi a immettere nel canale di scolo delle acque luride trasformandolo in fogna a cielo aperto è chiamato a rispondere del danno ambientale; la Cassazione con l'ordinanza n. 1108/2021, ha accolto il ricorso proposto dal proprietario di un fondo inquinato nella cosiddetta Terra dei Fuochi.

Il contenzioso
Il proprietario di un terreno attraversato da un canale di scolo delle acque piovane ha presentato un ricorso contro il Comune che ha acconsentito...