Amministratori

Draghi: «Per fisco, giustizia e Pa subito le riforme con il Recovery»

di Barbara Fiammeri

Fra le priorità l'accelerazione del piano vaccini e la revisione del calendario scolastico per quest'anno. Domani l'incontro con regioni e parti sociali

La premessa appare scontata: pieno appoggio al processo di integrazione europea e schieramento Atlantico. Ma in una maggioranza assai variegata con partiti solo di recente convertiti su questa linea, nulla può ritenenrsi scontato. Ecco perché Mario Draghi lo ripete all’aperura di ogni incontro. «Sarò il presidente del Consiglio di un governo europeista», avrebbe detto ai suoi interlocutori in questo secondo giro di consultazioni, cominciato anche stavolta con i partiti più piccoli e che si concluderà...