Appalti

Operazioni straordinarie e appalti: il nodo dei requisiti di «regolarità fiscale»

di Giorgio Gavelli

Per il certificato è necessario che il richiedente risulti in attività da almeno tre anni e sia in regola con gli obblighi dichiarativi

Le ristrutturazioni societarie delle imprese partecipanti agli appalti trovano un vincolo nella disciplina che impone al committente una sorta di vigilanza sui versamenti erariali della filiera (introdotta dall’articolo 4 del Dl 124/2019). Il punto nodale sta nell’ottenimento, da parte dei prestatori, della certificazione di sussistenza dei requisiti di “regolarità fiscale”, in modo da evitare (per quattro mesi dalla data del rilascio) il complesso meccanismo di blocco alle compensazioni e di allerta...