Urbanistica

Superbonus villette, il nuovo quoziente non premia le famiglie

di Cristiano Dell'Oste e Giuseppe Latour

L'analisi del Caf Acli evidenzia che quasi metà dei beneficiari è costituita da single, che rientrano nel reddito di riferimento di 15mila euro

È una strada stretta e in salita quella che si trovano davanti i proprietari di case interessati a intercettare il superbonus del 90% per le villette nel 2023. Stretta perché si può stimare che meno di 14 contribuenti su 100 abbiano le carte in regola – in teoria – per ottenere l'agevolazione. E in salita perché si tratta di soggetti che difficilmente potranno sfruttare il bonus senza cederlo a una banca (cosa che oggi appare impossibile, dato che gli istituti di credito hanno raggiunto il limite...