Appalti

Anac bacchetta il Comune: appalti in house solo se più convenienti rispetto ai privati

di Mau.S.

Necessario svolgere «un'indagine puntuale» per accertare se sul mercato vi siano operatori in grado di fornire il servizio richiesto, magari a condizioni migliori

Prima di affidare in-house un servizio disponibile sul mercato in regime di concorrenza, la stazione appaltante deve svolgere «un'indagine puntuale» per accertare se vi siano altri operatori privati che operano nello stesso settore in grado di fornire il servizio richiesto, magari a condizioni migliori. È quanto ribadisce l'Autorità Anticorruzione con un atto del presidente in cui un importante Comune del Milanese (Senago) viene richiamato a una rigorosa applicazione delle disposizioni del Codice...