Fisco e contabilità

Per le società scorporate niente diritto al discarico e obblighi di versamento al Comune

di Pasquale Mirto e Cristina Carpenedo

È questa la conclusione raggiunta dalla Corte costituzionale nella sentenza n. 66/2022

I concessionari scorporati non sono agenti della riscossione, e per tale motivo le disposizioni che hanno prorogato la presentazione agli enti impositori delle comunicazioni di inesigibilità non sono loro applicabili. È questa la conclusione raggiunta dalla Corte costituzionale nella sentenza n. 66/2022, con la quale si conferma quanto già statuito nella precedente sentenza n. 51/2019.

La vicenda ha origine nella trasformazione esattoriale che ha visto la nascita di Riscossione Spa, poi divenuto Equitalia...