Urbanistica

Immobiliare, a Pesaro il maxi cantiere alla marina è paralizzato da un caos autorizzativo

di Laura Cavestri

C'è l'ok del Comune per costruire ma la Procura indaga per abuso edilizio

Un "pasticcio" sul filo del cavillo. Un cantiere impantanato e 80 caparre ferme. Si sposta al Tar l'ultimo atto – e certamente non il definitivo – della vicenda che da tempo oppone la società Nova Portum srl (il cui socio di maggioranza, al 70%, è un fondo israeliano, il 25% è in mano al Gruppo Renco e il 5% al professionista Paolo Tanoni) al Comune di Pesaro. Obiettivo dell'azienda, indurre l'amministrazione del capoluogo marchigiano a eliminare le incongruenze del piano regolatore, in base alle...