Personale

L'amministrazione deve rispondere all'istanza di accesso civico anche se ha già negato quello ordinario

di Stefano Usai

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

La trasparenza si declina come «accessibilità totale» finalizzato a garantire il controllo democratico sull'attività amministrativa

Il diniego formulato avverso l'istanza di accesso agli atti in base alla lege 241/1990 non evita la condanna alla stazione appaltante se, a una riformulazione della stessa richiesta in termini di accesso civico generalizzato, non fornisce alcun riscontro. In questo senso, il Consiglio di Stato, sezione III, sentenza n. 9657/2022.

L'accesso agli atti
A fronte di una prima risposta negativa, sull'istanza di accesso ai documenti dell'offerta tecnica espressa ai sensi della legge 241/90, perché priva ...