Personale

Whistleblowing, l'Italia inadempiente nel recepimento della Direttiva europea

di Daniela Casciola

La segnalazione arriva da Giuseppe Busia, Presidente dell'Autorità Anticorruzione

Il 2022 è iniziato con l'Italia inadempiente nel recepimento della Direttiva Europea 2019/1937 a tutela del whistleblowing, cioè di chi segnala illeciti nel proprio ambiente di lavoro.

Lo ha segnalato Giuseppe Busia, Presidente dell'Autorità Anticorruzione ricordando che «La lotta alla corruzione non ammette cedimenti o che si abbassi la guardia. I whistleblower svolgono un ruolo essenziale nel portare alla luce fatti corruttivi o fondati sospetti di illeciti che possono minacciare l'interesse pubblico...