Imprese

Edilizia, con il nuovo contratto aumento di 92 euro. Sindacati: giusto riconoscimento ai lavoratori

di Cristina Casadei

Garantola (vicepresidente Ance): premiate le imprese che rispettano il contratto

Aumento di 92 euro al primo livello e scadenza al 30 giugno del 2024. È quanto previsto dal nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro dell’edilizia che riguarda oltre un milione di lavoratori ed è stato siglato ieri sera da Ance, Alleanza delle cooperative (LegaCoop, Confcooperative, Agci) e Fillea Cgil, Filca Cisl e FenealUil. Le parti hanno condiviso di spostare in avanti nel tempo le tranche degli aumenti per conciliare la richiesta dei sindacati di dare un messaggio forte sul fronte economico...