Personale

Il risarcimento per la mancata attivazione della retribuzione di risultato non è tassabile

di Francesco Machina Grifeo

Lo ha chiarito la Corte di cassazione, sentenza 14344/2022, respingendo il ricorso dell'Agenzia delle Entrate. Il caso riguardava dirigenti medici e veterinari dell'Asl di Crotone

Contenuto esclusivo Norme & Tributi Plus

Non è tassabile il risarcimento del danno corrisposto dal datore di lavoro a seguito della mancata attivazione, prescritta dalla contrattazione collettiva, del sistema della retribuzione di risultato o per obiettivi, configurandosi come una "perdita di chance". Lo ha chiarito la Corte di cassazione, sentenza 14344/2022, respingendo il ricorso dell'Agenzia delle Entrate.

La V Sezione civile affermando un principio di diritto ha infatti statuito che: "le somme percepite dal contribuente a titolo risarcitorio...