Imprese

Frenano gli investimenti internazionali in attesa della prima mossa sul repricing

di Laura Cavestri

L'aumento delle catene di costo e il calo dei rendimenti inducono a estrema cautela i grandi operatori

Tutti (o quasi) in attesa che sia l'altro a fare la prima mossa. Parola d'ordine: «Wait and see». In attesa che scatti il repricing, cioè una svalutazione dei listini, dovuto all'aumento dei prezzi dell'energia e dei costi di finanziamento. Con i venti di crisi e la parola "recessione tecnica" entrata apertamente nel dibattito e nel linguaggio quotidiano, gli investitori internazionali – cauti già da qualche mese – parlano oggi apertamente di approccio attendista nell'attuale clima economico. Saranno...