Appalti

Via libera della Corte Ue all'affidamento diretto dei servizi sociali agli enti senza scopo di lucro

di Amedeo Di Filippo

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Purché i benefici derivanti siano reinvestiti al fine di raggiungere l'obiettivo sociale di interesse generale

Il principio della parità di trattamento degli operatori economici autorizza gli Stati membri a riservare la partecipare alla procedura di aggiudicazione degli appalti di servizi sociali ai soli enti privati senza scopo di lucro, purché i benefici derivanti dall'esecuzione di tali appalti siano reinvestiti al fine di raggiungere l'obiettivo sociale di interesse generale da essi perseguito e siano soddisfatti tutti i requisiti previsti dalla direttiva 2014/24. Lo afferma la Corte di giustizia europea...