Urbanistica

Adeguamento antincendio dei garage condominiali, non paga il proprietario senza box

di Mariagrazia Barletta

Lo afferma la Cassazione: prevale sempre il principio dell'utilità soggettiva

Se un condòmino non possiede nessun box e non trae alcun beneficio dall'intervento di "messa a norma" dei garage condominiali, non ha l'obbligo di pagare le relative spese di adeguamento antincendio. È infatti all'utilità soggettiva che si fa appello per capire se un condomino è obbligato o meno a contribuire alle spese per l'adeguamento antincendio delle autorimesse condominiali. Un principio che non si lascia scalfire nemmeno dalla natura stessa dei lavori, finalizzati a prevenire l'innesco nei...