Fisco e contabilità

Corte dei conti, l'accantonamento per le perdite delle partecipate 2020 va recuperato nel bilancio 2022

di Anna Guiducci e Patrizia Ruffini

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Innovativa chiave interpretativa dalla sezione regionale di controllo della Corte dei conti per l'Emilia Romagna

Le perdite delle partecipate relative al 2020, se non ancora ripianate al termine dell'esercizio 2021, dovranno comunque concorrere alla costituzione del relativo accantonamento, nel bilancio dell'ente locale, in sede di rendicontazione dell'esercizio 2022. L'innovativa chiave interpretativa dell'articolo 10, comma 6-bis, del Dl 77/2021 giunge dalla sezione regionale di controllo della Corte dei conti per l'Emilia Romagna che, con la deliberazione n. 112/2022 chiarisce l' obbligo, da parte degli ...