Imprese

Webuild, ricavi in crescita e portafoglio ordini record

di Stefania Arcudi

Fatturato e margini oltre il pre-Covid, sul risultato il peso delle voci una tantum. Salini: «Russia, nessun impatto». Ferrari: «Vincente la scommessa sull’Italia»

Ordini e ricavi in crescita, passi avanti nella strategia di de-risking, target centrati sulla sostenibilità e proposta di dividendo da 0,055 euro per azione, ma risultato netto in perdita, riconducibile a voci una tantum legate a eventi passati. Si è chiuso così il 2021 di Webuild, che ha riportato ricavi per 6,691 miliardi di euro (+40%) ed Ebitda adjusted di 451 milioni (+95%), entrambi oltre i livelli 2019, ed Ebit adjusted di 198 milioni (da 30 milioni). La società ha registrato nuovi ordini...