Personale

Anche le partecipate devono reclutare il personale con procedure imparziali e trasparenti

di Federico Gavioli

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Le procedure devono garantire adeguata pubblicità della selezione, imparzialità, economicità e celerità di espletamento

Il decreto legge 112/2008 ha posto la regola, per le società a partecipazione pubblica che gestiscono servizi pubblici locali, che l'assunzione del personale deve avvenire secondo procedure che garantiscano adeguata pubblicità della selezione, imparzialità, economicità e celerità di espletamento: ne consegue che è legittimo il licenziamento adottato nei confronti di un dipendente della società interamente a partecipazione pubblica, che svolge un servizio pubblico locale , del tutto privo delle competenza...