Amministratori

Il Comune può garantire la continuazione del servizio rifiuti con ordinanza extra ordinem

di Simone Libutti

In una situazione transitoria di passaggio dalla gestione dei rifiuti condotta da una Società per la regolamentazione del servizio di gestione dei rifiuti (Srr) alla costituzione di un’Area di raccolta ottimale (Aro), come previsto dall’articolo 5, comma 2 ter, della Lr n. 9 del 2010, il Comune può, con ordinanza extra ordinem ex articolo 191 del Dlgs n. 152/2006 (Testo unico ambientale), agire in via di urgenza al fine di assicurare la prosecuzione del servizio già in corso, e scongiurare una soluzione...