Imprese

Servizi locali, partecipate, porti: Ddl concorrenza in retromarcia

di Carmine Fotina

Le modifiche approvate in commissione ridimensionano il testo base del governo

Con le prime modifiche approvate in Senato il disegno di legge per la concorrenza fa più di un passo indietro. Su servizi pubblici locali, partecipate statali e porti lo schema originario del governo esce ridimensionato. E si preannuncia ora lo stralcio dell’articolo 32 sul sistema di nomina dei componenti delle Authority, che si sta infrangendo sul muro compatto di tutta la maggioranza contraria alle commissioni di tecnici che dovrebbero selezionare i candidati mentre resterebbe alle Camere la definizione...