Appalti

Procedura negoziata senza pubblicazione di bando, dopo l'invito possibile una modificazione soggettiva

di Stefano Usai

L'immodificabilità soggettiva opera solo dopo la presentazione dell'offerta

La modificazione soggettiva dell'appaltatore successiva alla presentazione della manifestazione di interesse, nella procedura negoziata senza pubblicazione di bando, non rende illegittima la presentazione dell'offerta e la stessa partecipazione visto che l'immodificabilità soggettiva opera solo dopo la presentazione dell'offerta. In questo senso la statuizione del Tar Veneto, sez. I, espressa con sentenza n. 59/2022.

La questione
Nel caso trattato dal giudice veneto la ricorrente impugna l'aggiudicazione...