Amministratori

La possibilità di un nuovo provvedimento della Pa sfavorevole al ricorrente non consente la compensazione delle spese

di Amedeo Di Filippo

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

L'eventualità non rientra tra le «gravi ed eccezionali ragioni»

La possibilità che, in seguito della sentenza di annullamento, l'amministrazione si ridetermini nuovamente in senso sfavorevole al ricorrente vittorioso nel processo non rientra tra le «gravi ed eccezionali ragioni» che secondo la Corte costituzionale possono giustificare la compensazione delle spese di lite. Lo afferma il Cga con la sentenza n. 693/2022.

Il Cga giudica la sentenza con cui la sezione staccata di Catania del Tar Sicilia ha accolto il ricorso e annullato il provvedimento con cui l'ufficio...