Personale

Mobilità, Cassazione e Aran divise sullo stop di 24 mesi alle progressioni

di Gianluca Bertagna e Salvatore Cicala

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Per i giudici legittima la clausola contrattuale integrativa che non tiene conto dell'anzianità

Non è in contrasto con il contratto nazionale la disciplina contrattuale integrativa che esclude la partecipazione alla selezione per l'attribuzione delle progressioni economiche orizzontali, per difetto del requisito minimo di permanenza nella categoria inferiore, del dipendente di altro comparto di contrattazione che transita per mobilità volontaria in un ente locale. È questa la conclusione cui giunge la Corte di cassazione, sezione Lavoro, con l'ordinanza n. 15589/2022.

Il fatto
La contrattazione...