Personale

Pa: aumenti top da 2mila euro ai magistrati, meno di 400 euro ai dipendenti ordinari

di Gianni Trovati

Una tantum da record ai dirigenti di vertice delle Autorità indipendenti

L’aumento una tantum previsto per i dipendenti pubblici dalla legge di bilancio offre i propri frutti più ricchi ai dirigenti delle Autorità indipendenti e ai magistrati. Le due categorie vedranno in media crescere la busta paga rispettivamente di 1.980 e 1.812 euro lordi, che corrispondono a 152,3 e 139,4 euro al mese. Un po’ più in giù nella classifica della generosità del bonus in valore assoluto arrivano i dirigenti di vertice della presidenza del Consiglio, che con 976,5 euro annui (75,1 euro...