Imprese

Alla Bonatti di Parma il maxi cantiere di Rotterdam per catturare la CO2

Il progetto Porthos prevede un investimento complessivo di 1,3 miliardi. Nei giacimenti di gas esauriti stoccati fino a 2,5 milioni di tonnellate di CO2 l’anno

di Ilaria Vesentini

Ci sarà la firma della Bonatti di Parma sul più importante cantiere per la cattura, l’utilizzo e lo stoccaggio di carbonio (CCUS) in partenza in Europa a inizio 2024, nel porto di Rotterdam: il general contractor emiliano si è infatti aggiudicato la realizzazione della stazione di compressione del progetto Porthos, un investimento complessivo di 1,3 miliardi di euro frutto della joint venture fra tre società statali olandesi (Energie Beheer Nederland-EBN, Gasunie e l’Autorità portuale) che ambisce...