Imprese

A2A guarda al dossier Edison - Nel piano il focus resta l’Italia

di Cheo Condina

L'intervista a Renato Mazzoncini, amministratore delegato di A2A

Il dossier Edison? «Se asset di generazione importanti come quelli di Foro Buonaparte finissero sul mercato è ovvio che A2A sarà interessata: in un momento come questo è importante che il gruppo torni italiano». L’aggiornamento del piano industriale al 2030? «La volatilità sui mercati delle commodity crea instabilità e assorbe circolante: abbiamo deciso di sacrificare gli investimenti all'estero per confermare i 16 miliardi su transizione ed economia circolare in Italia: il tema dell’autonomia energetica...