Imprese

Acqua, la regolazione spinge gli investimenti

di R.I.

In breve

Besseghini (Arera): «L’intervento del governo per le bollette avrà un effetto significativo»

Un primo dato balza subito agli occhi: la qualità tecnica del settore idrico in Italia è nettamente migliorata tanto che si è ridotto il livello delle perdite idriche (oggi al 41,2% rispetto al 43,7% del 2016), come pure le interruzioni del servizio e la frequenza di allargamenti e sversamenti da fognatura. Ma, soprattutto, con l’avvio nel 2012 della regolazione messa in pista dall’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente, si è assistito a una costante crescita della spesa per gli investimenti...