Amministratori

Amministrative, per i politici bocciati porte aperte in regione

di Gianni Trovati

Sospesa l’incompatibilità con gli incarichi dirigenziali negli enti o nelle partecipate

I consiglieri uscenti nei Comuni con più di 15mila abitanti che non riescono a farsi rieleggere possono tentare la strada degli incarichi dirigenziali nelle regioni o nelle loro partecipate. A patto, ovviamente, che riescano a farsi nominare.

Ad aprire loro questa strada nei 142 Comuni interessati da questa tornata amministrativa è una normetta infilata dal Parlamento nel decreto sostegni-ter di inizio anno (articolo 13-ter del Dl 4/2022). L’aspetto è quello di una regola tagliata in modo sartoriale...