Appalti

Appalti, collegio tecnico obbligatorio per superare le controversie in cantiere

di Mauro Salerno

In breve

Il decreto Semplificazioni vincola le Pa a dotarsi di un "arbitro" in tempo reale per i lavori oltre 5,3 milioni

Un arbitro in cantiere per definire senza strascichi giudiziari le controversie tra stazione appaltante e impresa sull'andamento dei lavori. È il ruolo che il decreto semplificazioni affida al Collegio consultivo tecnico: un team formato da tre o cinque esperti (in base alla complessità dell'opera) chiamato a risolvere i conflitti di carattere tecnico ed economico che nella maggiorparte dei casi impediscono di arrivare al traguardo della consegna delle opere nei tempi previsti.

Non si tratta di una...