Appalti

Appalti, lo stato di avanzamento fa scattare i termini per i pagamenti

di Alberto Barbiero

Le amministrazioni devono effettuare i pagamenti relativi agli stati di avanzamento degli appalti entro trenta giorni, salvo diverso termine stabilito nel contratto per giustificate ragioni, comunque non superiore a sessanta giorni.
L'articolo 5 della legge 37/2019 (la cosiddetta comunitaria) traspone nel sistema degli appalti pubblici (con vigenza dal 28 maggio) gli effetti della seconda direttiva pagamenti, riformulando l'articolo 113-bis del Dlgs 50/2016 e individuando in modo specifico i riferimenti...