Personale

Nuove assunzioni, la Corte dei conti boccia la salvaguardia delle procedure già avviate

di Gianluca Bertagna

La questione delle assunzioni su procedure avviate prima dell'entrata in vigore del Dm 17 marzo 2020 inizia a farsi complicata. La Corte dei conti della Lombardia, con la deliberazione n. 74/2020, ritiene che la previsione delle azioni assunzionali nel Piano triennale dei fabbisogni adottato prima dell'entrata in vigore delle nuove regole non basti a far salve le procedure conseguenti. Nel documento viene altresì confermato che la mobilità non si può più definire neutra....

Le assunzioni
Quando una disposizione...