Amministratori

Azione di indebito arricchimento contro la Pa, anche se l'ente non riconosce l'utilità della prestazione ricevuta

di Michele Nico

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

L'ente pubblico potrà al più provare che l'arricchimento non è stato voluto o consapevole

Nell'azione di ingiustificato arricchimento promossa da un terzo contro la Pubblica amministrazione, il riconoscimento del vantaggio ottenuto dall'ente non è requisito pregiudiziale al buon esito dell'azione intrapresa. Di conseguenza, il depauperato che agisce in base all'articolo 2041 del codice civile ha soltanto l'onere di provare il fatto oggettivo dell'arricchimento senza che la Pa possa opporre il mancato riconoscimento dello stesso, e l'ente pubblico per tutelarsi potrà al più eccepire (e...