Imprese

Caro-materiali, l'Ance ricorre al Tar contro il decreto Mims: sottostimati gli aumenti di almeno 15 prodotti

di Mauro Salerno

Nel mirino il metodo usato per rilevare i prezzi: «una mera combinazione casuale di numeri»

Dopo le polemiche arriva anche l'ora della controffensiva legale delle imprese di costruzione contro il provvedimento del ministro delle Infrastrutture che lo scorso novembre ha stabilito gli aumenti medi dei costi dei materiali edili, dando il via a compensazioni che i costruttori hanno da subito bollato come insufficienti e lontane dai reali valori del mercato.

In mancanza di risposte concrete, e con la possibilità di vedere replicare lo stesso meccanismo anche per gli aumenti di costo dei materiali...