Appalti

Codice appalti, Salvini: al lavoro per introdurre revisione prezzi dinamica

di Mauro Salerno

Il ministro delle Infrastrutture alla presentazione dell'osservatorio Cna sulla burocrazia annuncia novità anche sulle cause di esclusione dalle gare: basta cartellini rossi per un semplice avviso di garanzia

Una revisione prezzi «dinamica» e dunque capace di seguire con più puntualità le eventuali oscillazioni del mercato dei materiali e steccati più precisi per l'applicazione delle cause di esclusione delle gare per i cosiddetti «illeciti professionali». Sono le due novità su cui sta lavorando il ministero delle Infrastrutture per rendere più aderente il testo della bozza del codice degli appalti alle sollecitazioni che arrivano dagli operatori del settore, in particolare il mondo delle imprese che ...