Appalti

Codice appalti/1. Cantone: «Semplificazioni ok, ma l’impianto base resta valido»

di A.A.

In breve

Il presidente Anac al Senato difende la centralità del progetto, la riduzione delle stazioni appaltanti e l’Oepv: «No a retromarce»

Il presidente dell'Anac Raffaele Cantone, in audizione alla Commissione lavori pubblici del Senato, offre piena collaborazione al governo per l'obiettivo dell'esecutivo Conte di “semplificare” il Codice appalti, e cita le proposte già presentate al Mit ad esempio per limitate deroghe all'obbligo di offerta più vantaggiosa (con un circoscritto ritorno al massimo ribasso, per lavori dove sia impossibile valutare la qualità dell'offerta) e all'obbligo di progettazione esecutiva (nei casi di interventi...