Personale

Concorsi pubblici, criteri più rigidi per la valutazione dei titoli

di Gianni Trovati

In breve

I correttivi alla riforma dei concorsi che comunque finiscono per fissare in legge principi e regole già nell’ordinamento

Arrivano i correttivi alla riforma dei concorsi pubblici, che comunque finiscono per fissare in legge principi e regole già presenti nell’ordinamento. Ma hanno l’obiettivo di spegnere le polemiche sollevate dalle nuove previsioni sulle valutazioni dei titoli di studio nelle selezioni.

In pratica, il correttivo fissa il peso massimo...