Fisco e contabilità

Corte dei conti, contratto di lavoro solo per il 2% dei titolari di reddito di cittadinanza

La riforma fiscale «non è più rinviabile». E deve ridurre «le aliquote sui redditi dei dipendenti e anche dei pensionati che, pur essendo fuori dal circuito produttivo, frequentemente sostengono le generazioni più giovani». La riforma deve poi alleggerire le tasse sulle imprese «alle quali sono affidate le concrete speranze di un rilancio del Paese».

Il derby fiscale avviato con l’idea di una riduzione dell’Iva lanciata dal premier Conte domenica alla chiusura degli Stati generali non ha scalfito ...