Fisco e contabilità

Corte conti, sulle previsioni di cassa obbligatoria una stima puntuale

di Corrado Mancini

In breve

La Sezione Autonomie ricorda che è un adempimento rilevante e non meramente formale

Sono ancora numerosi i bilanci negli enti locali che vedono le previsioni di cassa ridursi alla semplice sommatoria dei residui alla competenza, così da disattendere i postulati di veridicità e attendibilità risultando, quindi, inutili. L'obbligo di formare previsioni di cassa per la prima annualità del bilancio degli enti locali è un adempimento rilevante e non meramente formale. Lo sostiene la sezione Autonomie della Corte dei conti con la deliberazione n. 2/2021 riguardante le linee di indirizzo...