Appalti

Dl Pnrr, semplificazioni valide anche per gli interventi definanziati. Cantieri: c’è la patente a punti

Anche norme su subappalti e pagamenti tra le misure della bozza di decreto per gli investimenti del Recovery. Obblighi di assuzione del 30% di donne e giovani limitati ai «settori speciali»

di Mauro Salerno

La corsia preferenziale disegnata dal decreto legge 77/2021 per agevolare la realizzazione degli investimenti del Pnrr continuerà a essere valida anche per gli interventi usciti dal Recovery, a seguito della revisione del piano presentata dal Governo lo scorso anno e approvata dall’Ecofin lo scorso 8 dicembre dopo una lunga trattativa con Bruxelles. È questa una delle novità contenuta nella bozza del nuovo decreto legge sul Pnrr che il Consiglio dei ministri si appresta ad esaminare. Nel testo, che...