Urbanistica

Dl Semplificazioni, gli architetti bocciano il blocco degli interventi «contemporanei» nei centri storici

di El&E

In breve

Chiesta negli emendamenti la possibilità di mantenere gli interventi di sostituzione edilizia nelle aree di pregio e tutelate anche attraverso concorsi di progettazione

Mantenere la possibilità di attuare interventi di sostituzione edilizia in centri storici, aree di pregio e tutelate, sempre nel pieno rispetto dei vincoli e garantendo la massima qualità, anche attraverso il ricorso ai concorsi di progettazione. È questo, a grandi linee, l'obiettivo degli emendamenti al Decreto Semplificazioni (il Dl 76/2020) avanzate dagli Ordini degli Architetti di Roma, Milano, Bologna, Torino, Sondrio, Catania, Palermo e Salerno.

Gli architetti, in sostanza, bocciano - e cercano...