Appalti

Edilizia scolastica, in manovra 395 milioni per nuovi istituti ed edifici più sicuri

di Eugenio Bruno

In breve

Su 40mila istituti sparsi lungo la penisola, i 2/3 sono stati costruiti più di 40 anni fa, per un’età media di 52 anni

In una manovra 2020 avara per l’istruzione fa eccezione almeno in parte l’edilizia scolastica. Che, tra decreto fiscale e disegno di legge di bilancio, porta a casa 415 milioni da qui al 2023 per l’ammodernamento delle scuole. Insieme a un meccanismo più stringente sull’uso dei fondi raccolti attraverso l’8 per mille (su cui si veda altro articolo in pagina). Risorse che si vanno ad aggiungere ai 6,3 miliardi ripartiti - stando solo agli interventi principali - dal 2015 a oggi. Con tempi e modalità...