Amministratori

Facebook, spazio alle Authority statali per violazioni dati

In breve

Per l'Avvocato generale la competenza non è solo dell'Autorità capofila

Spazio anche alle Authority nazionali per contrastare l’invadenza dei social network nella gestione dei dati. Le conclusioni dell’avvocato generale della Corte Ue nella causa C-645/19 vanno in questa direzione escludendo che possa essere la sola Autorità capofila per la protezione dei dati (quella del paese di stabilimento della società) a potere intervenire. Nella controversia in discussione, l’autorità per la protezione dei dati del Belgio ha chiesto di imporre a Facebook di cessare, per tutti ...