Appalti

Gare, Anac: no all'applicazione retroattiva del decreto Semplificazioni

di Mauro Salerno

In breve

Solo in alcuni casi le norme valgono per le procedure in corso al momento dell'entrata in vigore (17 luglio 2020). Bocciato l'operato di una Pa che aveva optato per l'esclusione automatica delle offerte sotto i 10 concorrenti in una procedura promossa pochi giorni prima

No all'applicazione retroattiva delle norme del decreto semplificazioni che permettono di accelerare le gare. A precisare i limiti temporali di operatività delle misure del decreto entrato in vigore lo scorso 17 luglio è l'Autorità Anticorruzione, rispondendo a una richiesta di parere avanzata da un'impresa.

La questione è sorta all'interno di una procedura negoziata da 385mila euro per i lavori di consolidamento di una frana nel reatino.Tra le novità del decreto Semplificazioni previste per accelerare...